La Roma va in crisi e Dzeko con lei: i numeri | Roma Radio

La Roma va in crisi e Dzeko con lei: i numeri

Edin Dzeko

Al centro della tempesta scatenatasi intorno alla Roma c’è lui: Edin Dzeko, il bomber in crisi. Difficile pensare che si tratti del capocannoniere della scorsa Serie A. L’anno passato è stato la consacrazione del bosniaco alla Roma, dopo gli scetticismi del primo anno in giallorosso. Eppure l’attaccante sembra tornato a far fronte ai vecchi demoni, quei demoni che non l’hanno mai fatto accettare completamente al popolo giallorosso, di cui è sempre stato facile preda. L’attaccante della Roma ha, al momento, solo nove gol all’attivo in Serie A. Vediamo un confronto tra la classifica marcatori, aggiornata alla 20esima giornata di quest’anno, confrontata con quella dello scorso anno.

Classifica marcatori Serie A alla 20esima giornata del campionato 2017/18:

  1. Ciro Immobile (20)
  2. Mauro Icardi (18)
  3. Paulo Dybala (14)
  4. Fabio Quagliarella (12)
  5. Dires Mertens (10)
  6. Gonzalo Higuain (9)
  7. Edin Dzeko (9)

Classifica marcatori Serie A alla 20esima giornata del campionato 2016/17:

  1. Mauro Icardi (15)
  2. Andrea Belotti (14)
  3. Edin Dzeko (13)
  4. Gonzalo Higuain (13)
  5. Dries Mertens (12)
  6. Ciro Immobile (11)
  7. Bernardeschi, Borriello, Kalinic (9)

Quello che salta all’occhio è che le cifre di quest’anno siano, in generale, più alte di quelle dello scorso anno. In classifica si sono inseriti Paulo Dybala e, la sorpresa, Fabio Quagliarella. A dettare il ritmo è Ciro Immobile, che al momento fa numeri da Scarpa d’Oro. Una bella differenza rispetto a dodici mesi fa, quando il capocannoniere, a gennaio 2017, era Mauro Icardi e Immobile ricopriva solo la sesta posizione, con ben nove gol in meno rispetto a quest’anno.

Confrontiamo i numeri del bosniaco con quelli di Ciro Immobile, l’attuale capocannoniere.

EDIN DZEKO

CIRO IMMOBILE

RETI REALIZZATE

9

(in casa 6 – in trasferta 3)

20

(in casa 7 – in trasferta 13)

OCCASIONI DA RETE

24

35

ASSIST

2

6

TIRI TOTALI

86

68

TIRI NELLO SPECCHIO

33

35

TIRI RESPINTI 15

11

TIRI FUORI 34

18

PALI

4 4

PALLE PERSE

88

82

PALLE RECUPERATE 13

14

                               fonte: Sky Sport

I numeri della squadra non sono migliori. I giallorossi si piazzano, al momento, come l’ottavo attacco del campionato, con soli 30 gol segnati. Ed è assurdo che si parli della stessa squadra che vantava uno degli attacchi più prolifici della Serie A 2016/17 con una media di 2,26 goal a partita. La Roma di Luciano Spalletti. Una squadra fisica e tecnica, con un potenziale offensivo formidabile, i cui punti di forza erano il centrocampo, la velocità e gli attaccanti esterni. Un 4-2-3-1 che esprimeva al meglio le qualità di Edin Dzeko, supportato da un Nainggolan trequartista e dal velocista Salah. Un lontano ricordo, soffocato dal modulo di gioco di Eusebio Di Francesco che, dopo gli iniziali entusiasmi, inizia a manifestare gravi segni di cedimento. Un sistema che mette in campo una Roma lenta, fiacca, prevedibile. Come può un attaccante brillare se la squadra alle sue spalle è in continuo, costante, disfacimento? Non è Edin Dzeko ad essere in crisi, è la Roma.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*