Fazio: "Questa è la strada giusta. Under? Sta facendo un gran lavoro" | Roma Radio

Fazio: “Questa è la strada giusta. Under? Sta facendo un gran lavoro” [VIDEO]

Federico Fazio

Federico Fazio, difensore della Roma, ha rilasciato alcune dichiarazioni dopo la vittoria dei giallorossi per 2-0 contro l’Udinese.

FAZIO A PREMIUM SPORT

Under è inamovibile anche in Champions?
Sta facendo un gran lavoro. Non era facile per lui, è giovane ma sta imparando. Si sta sforzando con l’italiano e fa quello che gli chiede il mister. Deve continuare così.

Cosa ha cambiato la Roma?
Sapevamo che dovevamo sbloccare quel momento. Abbiamo avuto un mese sfortunato, dovevamo iniziare a vincere, dobbiamo continuare a lavorare.

Favoriti in Champions?
Non ci pensiamo, sappiamo che è una partita importante. Si giocherà anche a Roma e quindi sappiamo che non sarà finita mercoledì. Dobbiamo continuare con questa crescita.

Ci parli di Monchi? Quanti altri come Under ha già in mente?
E’ un po’ timido Under, si sta sforzando molto. Deve stare tranquillo e continuare a lavorare. Monchi è molto bravo, lui e il suo staff lavorano bene.

Pensi che la Roma non sia al livello di Napoli e Juve?
Non ci penso, dobbiamo pensare alla prossima partita e rimanere concentrato.


FAZIO A SKY SPORT

Crisi passata o aspettate a parlare?
Dobbiamo pensare partita per partita, ora c’è un match importante in Champions. Dobbiamo continuare la crescita e mantenere la fiducia. Mercoledì è una partita molto importante e dobbiamo continuare con questo atteggiamento.

Ti aspettavi la sorpresa Under? Avevi capito in allemanento che giocatore fosse?
E’ ancora giovane, non è facile arrivare in un paese con una lingua diversa, dalla Turchia all’Italia. E’ giovane ma ha grande voglia di imparare e si sforza ogni giorno in allenamento per imparare quello che dice il mister e anche l’italiano. Sta facendo un grande lavoro e deve continuare così, deve stare tranquillo e continuare a lavorare.

Quando voi difensori avete giocatori come De Rossi e Nainggolan vi è più facile stare alti.
Noi lavoriamo per essere corti e alti. Andiamo quasi sempre a giocare nella loro metà campo ed è molto importante che non rimanga il buco tra le linee. Noi lavoriamo sulla palla come squadra, abbiamo una linea difensiva unita.


FAZIO IN ZONA MISTA

Siete usciti dalla crisi?
Noi dobbiamo pensare partita per partita. Dobbiamo continuare con questa crescita di squadra. Oggi era una partita importante per continuare ad acquisire fiducia, inoltre era importante vincere in vista di mercoledì. Si è vista una grande squadra oggi.

Su Under.
E’ un bravissimo ragazzo, è difficile per un giovane come lui arrivare dalla Turchia all’Italia. Lui ogni giorno fa una grande sforzo per imparare quello che dice il mister e la lingua. Deve continuare a crescere così, è giovane ma sta facendo un grandissimo lavoro. E’ un ragazzo umile e timido.

Sul match con lo Shakhtar.
Loro sono una grandissima squadra, dobbiamo rispettarli e dobbiamo pensare che è una sfida su 180 minuti. Dobbiamo giocare una partita intelligente e di concentrazione. Dobbiamo continuare con questa crescita.

Sull’Udinese.
Loro sono una squadra fisica, era molto importante avere un atteggiamento corretto in campo per non soffrire di più. Abbiamo sofferto poco e abbiamo fatto un grande lavoro di squadra per vincere.

Vi sentite più protetti con questo modulo?
Per noi è uguale giocare con un modulo o l’altro, noi ci adattiamo bene al lavoro e a quello che vuole il mister.


FAZIO A ROMA TV

Perotti ha detto che è “importante vincere senza prendere gol”. Se lo dice un attaccante vuol dire che è la testa giusta, no?
Sì, è molto importante non prendere gol per la fiducia della squadra. Siamo una squadra che gioca insieme in attacco e in difesa, gli attaccanti sono i primi a fare la fase difensiva. È importante avere una squadra concentrata, dobbiamo continuare con questa crescita di squadra e fiducia prima della partita di mercoledì.

Più continuità rispetto alle partite con Verona e Benevento. Ora la Roma è guarita?
Abbiamo fatto una grande partita, loro sono una squadra fisica. Abbiamo fatto una partita di squadra, era importante vincere oggi per prendere ancora fiducia e tre punti prima della Champions. La partita di mercoledì è fondamentale per noi.

Prima si diceva che questa squadra aveva bisogno di vittorie: ora è il momento giusto per affrontare la Champions League?
Per noi mercoledì è importante, dobbiamo rispettare lo Shakhtar e fare la nostra partita, una partita intelligente.

Vista la tua grande esperienza, dove state ritrovando le vostre coordinate? È il nuovo atteggiamento tattico?
Sono tutti gli aspetti: sapevamo di dover cambiare dopo questi mesi duri per noi e iniziare a vincere. Ora che abbiamo iniziato è importante continuare che abbiamo cambiato modulo e atteggiamento. Ora siamo una squadra che gioca insieme in tutti gli aspetti, dobbiamo continuare così.

Chi è più forte? Roma, Inter o Lazio?
I nostri occhi sono sull’obiettivo e ora l’obiettivo è la partita di mercoledì. Dobbiamo avere un atteggiamento corretto la prossima partita.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.