Doppia Roma, competitiva anche la squadra B | Roma Radio

Doppia Roma, competitiva anche la squadra B

Monchi

(Corriere della Sera) Mirante in porta, Florenzi e Santon sulle fasce, Marcano e Juan Jesus al centro della difesa; Gonalons in cabina di regia, con Cristante e Lorenzo Pellegrini intermedi; tridente composto da Schick, Perotti ed El Shaarawy. Gli effetti del mercato di Monchi si percepiscono analizzando la profondità della rosa della Roma, che era uno degli aspetti da migliorare rispetto allo scorso anno. La missione del direttore sportivo sembra riuscita perché la squadra B della Roma, quella delle seconde linee, è molto competitiva e potrebbe contare anche sui giovanissimi Coric, Bianda, Zaniolo e Luca Pellegrini. Quella titolare – Alisson, Karsdorp, Fazio, Manolas, Kolarov, Pastore, De Rossi, Strootman, Cengiz, Dzeko e Kluivert – è sicuramente più forte, ma mai come quest’anno la Roma è vicina all’idea di tutti gli allenatori di avere due soluzioni di (più o meno) pari valore per ogni ruolo. L’ulteriore vantaggio di Di Francesco è che il primo giorno di ritiro – lunedì 9 mentre il raduno vero e proprio ci sarà l’8 – avrà tutti i calciatori a disposizione, ad eccezione dei «mondiali» Kolarov, Fazio e Alisson, l’unico rimasto ancora in lizza con il Brasile. L’altro punto interrogativo riguarda Florenzi. C’è ancora distanza tra i 4 milioni che il suo agente Alessandro Lucci ha chiesto alla Roma per accettare il rinnovo del contratto, e i 3 (più bonus) offerti da Monchi. Una distanza che non sarebbe incolmabile se non ci fosse il terzo incomodo Luciano Spalletti, che dopo aver convinto Radja Nainggolan sta provando a fare lo stesso con il vice capitano.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.